Se devo entrare in un bar, è per fare il barman

Da bambino andavo nei supermercati ad allineare le caramelle. A casa sistemavo i piatti e passavo i pomeriggi a dipingere soldatini medievali. Ho sempre preferito giocare da solo, non sopportando il disordine e l’imprecisione. Nella bella stagione passavo intere giornate fuori casa, mi perdevo nella costruzione di oggetti fantastici. D’inverno mi rifugiavo nella logica e…