Storytelling: uno strumento di marketing sempre più apprezzato

Cos’è lo storytelling del nuovo millennio, se non il talento di raccontare storie, declinato però nell’era del digital marketing?

Questa particolare modalità di comunicazione, che si è affermata nel corso degli ultimi anni, sembra riconfermarsi con costanza tra gli strumenti di marketing più apprezzati dal pubblico e, di conseguenza, più utilizzati dalle aziende. E se, un tempo, erano solamente i grandi brand di prestigio internazionale a investire risorse in questo senso, il valore dello storytelling è ora compreso appieno anche dalle PMI e, in modo sempre più trasversale, inserito nei piani di marketing strategico delle imprese.

Da sempre, l’essere umano è attratto dal racconto e dalla carica emozionale che esso porta con sé. La narrazione della storia, le sue modalità di comunicazione e il medium scelto sono senza dubbio cambiati con l’avvento dell’era digitale, ma non l’effetto che un buon progetto di storytelling più avere sul pubblico.

Ecco dunque che, oggi, le aziende sono consapevoli che incorporare il Corporate Storytelling all’interno delle loro strategie di comunicazione è essenziale per incrementare la brand awareness, migliorare la brand reputation e raccontare la propria value proposition. Di rimando, queste azioni sono sempre finalizzate a un aumento delle vendite.

La tecnica della narrazione è, in questo senso, la condizione chiave per garantire successo al proprio progetto di storytelling. Affidarsi a professionisti specializzati, in grado di creare il perfetto mix di contenuto, visual e chiamate all’azione è dunque essenziale. Tali specialisti hanno l’esperienza e la capacità di interfacciarsi con l’azienda e di comprenderne la visione, di assimilare e fare propria la storia imprenditoriale dell’impresa, di raccontarne le esperienze e condividerne i sogni con il target di riferimento.

Lo storytelling così elaborato potrà poi essere declinato in strumenti di marketing tradizionale, come ad esempio libri e depliant, oppure in versione digitale, attraverso strumenti come il sito web aziendale, il blog, la rivista online, le piattaforme social, i video dedicati.

Oltre agli obiettivi che abbiamo elencato poco sopra, è importante ricordare che il digital storytelling ha anche un altro scopo fondamentale: quello di offrire un’immagine più reale dell’azienda, annullando la distanza “fisica” che è tipica dello strumento digitale, e dunque avvicinando il brand al suo pubblico di riferimento. In questo senso, dunque, raccontare una storia equivale a creare un punto di contatto.

Alcune regole per uno storytelling aziendale di successo

Come raccontare al meglio la propria azienda? Ferma restando l’unicità di ogni impresa, e dunque la necessità di calibrare uno storytelling ad hoc per ciascun progetto, esistono senza dubbio alcune regole chiave che è bene tenere presenti quando si decide di incorporare questo importante strumento di comunicazione nel proprio piano di marketing.

Definire correttamente il proprio business è il punto di partenza irrinunciabile, assieme all’abilità di qualificare il proprio prodotto o servizio individuandone le caratteristiche specifiche che apportano valore al cliente e che distinguono dai competitor. In questo senso, quindi, è importante che lo storytelling sappia comunicare il cosiddetto vantaggio competitivo, attraverso uno strumento di marketing che identifica al contempo il valore aziendale nella sua totalità.

La trasformazione di questi dati in una modalità di comunicazione corretta è il passo successivo. Questo comporta lo studio del linguaggio più appropriato (formale o informale? Tecnico o emozionale?), l’individuazione della platea di interesse (B2B? B2C?), l’area geografica da colpire e di conseguenza la lingua in cui raccontarsi: in generale, dunque, tutti i fattori che possono implementare l’interesse e la partecipazione del pubblico. Il tone of voice e la definizione della palette colori per i visual, la scelta della musica a quella della durata del video – se si decide di optare per un visual storytelling – saranno altre discriminanti da non valutare con la massima attenzione già in fase strategica.

Desideri raccontare la tua impresa? Gli esperti di MULTI sono a tua disposizione per dare valore al tuo storytelling, sia in termini di contenuto che di strumento di propagazione. Chiedi una consulenza.