La strategia dell’uncinetto


Marta Corneo

Contatta
Marta Corneo

Studio marketing da sempre.
Sono della provincia di Monza, vivo a Roncello, piccolo paese dove ho fatto le elementari. Poi le medie a Busnago, le superiori a Vimercate, l’università a Milano e il lavoro a Bergamo.
Un po’ secchiona, mi è sempre piaciuto leggere, studiare, saperne di più.
Ero attratta dalle lingue straniere, mi sarebbe piaciuto, ma non ne ero portata, mi hanno pure detto che ho la erre moscia “anti-francese”. Così dopo la sventura al liceo linguistico, ho trovato la mia strada: sono passata a studiare amministrazione, finanza e marketing, specializzandomi nel digitale.
In università, tre anni dedicati alla linguistica e alla psicologia dei processi cognitivi in ambito marketing e la magistrale focalizzata sulla comunicazione digitale. E da quando mi sono laureata, mi occupo professionalmente di social media.
Ma ho sempre gestito canali e profili, non solo miei.
Prima per negozi di paese, in cambio merce, per far esperienza. Poi a Monza in un’azienda di gadget dove in due facevamo tutto: grafica, adv, web, blog e, ovviamente, social. Quindi un’esperienza in un’agenzia di comunicazione di Vimercate, dedicandomi totalmente ai social. E ora in Multi, dove seguo aziende di ogni genere, con piani editoriali ad hoc. Ci sono clienti che danno carta bianca alla mia creatività, altri più presenti che offrono infiniti input.
Sono sempre dell’idea di trovare la giusta misura.
Continuare a pubblicare contenuti inutili non serve. Nella comunicazione scritta e visiva è inefficace esagerare. L’importante è essere diretti, chiari, mai sopra le righe, sempre eleganti. Nei social, come nella vita.
Tutti mi chiedono come avere più follower, ma è una questione di tempo: la chiamo strategia dell’uncinetto, ma va bene anche dei puzzle.
In che senso? Durante la pandemia, ho imparato la tecnica dell’uncinetto. Pupazzi, canotte, piccole borse e molto altro. Un punto dopo l’altro, giorno dopo giorno. E a Natale vedi la gioia negli occhi delle persone quando ricevono un regalo realizzato per loro con pazienza e dedizione.
Fare regali a Natale è sempre stata una mia passione.
Le canzoni di Natale, l’atmosfera, le luci, la notte della cometa, i regali sotto l’albero. A proposito, regalami un puzzle, e mi fai felice. Costruire un disegno pezzo per pezzo, giorno per giorno! E si torna allo stesso punto: il puzzle come l’uncinetto premia la cura e la costanza. I post, il piano editoriale e i social media seguono la stessa strategia.
E richiedono la stessa passione.

Vuoi saperne di più ?
Contattaci