Vuoi fare pubblicità ai tuoi prodotti?

Sia le aziende in start-up che quelle già ben collocate sul proprio mercato di riferimento si trovano quotidianamente di fronte alla necessità di fare pubblicità ai loro prodotti o servizi. In particolare in un momento storico e sociale che mette a disposizione così tante opportunità, sia online che offline, tale processo potrebbe rivelarsi particolarmente complicato senza il giusto supporto.

MULTI, agenzia di marketing presente sul territorio di Bergamo e operativa in tutta la Lombardia da oltre vent’anni, mette a disposizione la propria competenza ad aziende, enti e organizzazioni di ogni livello e settore per formulare, in modo integrato, la migliore strategia promozionale per prodotti o servizi, sia attraverso i media tradizionali che quelli digitali.

Il processo che porta a definire la migliore pubblicità per uno o più prodotti è articolato e diversificato secondo un’infinità di fattori:

  • La tipologia di prodotto/servizio
  • Il target di riferimento
  • L’area geografica da colpire
  • Il budget a disposizione
  • Gli obiettivi da raggiungere

Quelle appena elencate sono solamente alcune delle principali discriminanti che sarà opportuno analizzare per definire una strategia realmente efficace, in grado di massimizzare l’investimento garantendo al contempo perdite ridotte al minimo e rischi sostenibili e calcolati.

Fare pubblicità a un prodotto: la strategia di base

Quando si tratta di fare pubblicità a un prodotto, e ferma restando la necessità di definire una strategia di marketing ad hoc, calibrata sulle esigenze specifiche del brand ma anche dell’audience di riferimento, esistono una serie di regole di base che andranno comunque sempre rispettate.

Vediamo insieme quali sono.

  • L’analisi del mercato allo stato dell’arte: analizzare lo stato del mercato nel momento in cui si decide di pubblicizzare il proprio prodotto è il punto zero di qualunque strategia. Il marketing di prodotto si basa infatti su un attento monitoraggio del mercato, così da individuare eventuali situazioni di sovraffollamento o sovrapposizione, sullo studio dei competitor e delle loro strategia, e sull’individuazione del proprio posizionamento di mercato.
  • L’individuazione del pubblico interessato al prodotto: differenziarsi rispetto ai propri concorrenti è essenziale nella promozione o pubblicità di qualunque prodotto e, in questo senso, saper individuare un’audience dettagliata e specifica è un fattore importante da tenere in considerazione nello studio della propria strategia di marketing. Quelli che Seth Godin definisce “Early Adopters”, ossia i primi utilizzatori del tuo prodotto, si riveleranno sempre i principali alleati del brand grazie alle loro richieste, al loro grado di soddisfazione e, più in generale, all’opinione che matureranno in merito all’azienda e alla sua proposta.
  • La promozione del prodotto sui canali offline: nonostante i canali digitali siano ormai irrinunciabili per fare pubblicità a qualunque tipo di prodotto, la promozione sui canali tradizionali ha ancora un peso molto importante. La consulenza di specialisti e marketer, specialmente se il tuo prodotto è fortemente legato a uno specifico territorio, ti consentirà di mettere a fuoco quali e quanti canali utilizzare, in quale modo, con quale frequenza, e il livello di investimento che dovrai sostenere.
  • La promozione del prodotto sui canali online: dal sito web istituzionale a quello di prodotto, dagli annunci su Google AdWords alle campagne a pagamento sulle piattaforme social, dalla presenza su Facebook, Instagram, Pinterest fino all’influencer marketing, dall’email marketing ai complessi ed elaborati processi di funneling tipici dell’inbound marketing, il mondo digitale mette oggi a disposizione un’infinità di strumenti, approcci e marketing mix per fare pubblicità a qualunque tipo di prodotto o servizio. Quello che è essenziale è muoversi nel modo corretto e, nuovamente, a fare la differenza sarà la consulenza fornita da agenzie specializzate.
  • La misurazione dei risultati: il successo di nessuna pubblicità può essere garantito senza una corretta misurazione dei risultati. Ecco perché sia durante che dopo la messa in atto delle azioni di promozione sarà essenziale effettuare un costante e dettagliato monitoraggio dei risultati raggiunti, con conseguente valutazione del soddisfacimento degli obiettivi a breve, medio e lungo termine. Un’analisi attenta delle metriche di riferimento è il punto di partenza per confermare, correggere o rivalutare un’intera strategia promozionale: non sottovalutarla!

Vuoi scoprire le migliori modalità pratiche per fare pubblicità ai tuoi prodotti? Entra subito in contatto con gli specialisti di MULTI.