Web site We reset

Cambiare è bello, perché cambiare significa evolvere. È una cosa che può spaventare, soprattutto quando c’è da ripensare a uno strumento importante come un sito web, ma è una delle attività più entusiasmanti per chi lavora nella comunicazione.

Rispetto a costruire un sito da zero, è necessario porsi delle domande in più e capire non solo il cliente così come è oggi, ma anche la sua storia e la sua evoluzione.

Polynt si occupa da più di 60 anni di produzione, vendita, ricerca e sviluppo di anidridi organiche e loro derivati. Ci ha chiesto di occuparci del rinnovo del suo sito web.

Come prima cosa abbiamo lavorato all’analisi del sito vecchio per capire non solo i contenuti, ma le sue caratteristiche tecniche (ottimizzazione, usabilità)
e funzionali (posizionamento, content management).

  • il sito internet funziona?
  • le persone che lo visitano riescono a trovare quello che stanno cercando?
  • l’utente riesce a trovare il sito quando effettua una ricerca?

Domande su domande.

Dopo aver analizzato il sito vecchio visualizziamo quello nuovo.

Una bella sfida, no?

Nella Stampa Kodak Polynt appariva un’azienda italiana che, puntando su innovazione e qualità, si stava espandendo nel mondo. Le connessioni con siti produttivi e altre aziende europee e statunitensi si vedevano, ma non sembravano molto marcate (tanto che ogni azienda del gruppo aveva un proprio sito). Il vecchio sito puntava tutto sul contenuto, ma cominciava a soffrire per colpa di un design poco moderno e di funzionalità non all’altezza delle nuove tecnologie.

Nella Hero Image HR c’è un’azienda in grado di produrre e distribuire in tutto il mondo con un ampio catalogo di prodotti. Il nuovo design prende in prestito i valori e concetti alla base del vecchio sito, e di Polynt stessa, ma li reinterpreta in chiave contemporanea.

Il sito è ora perfettamente fruibile anche da cellulari e tablet.

La vocazione internazionale è sottolineata dalla presenza di mappe interattive;
la navigazione e la fruizione dei contenuti sono migliorate grazie ad un menu più chiaro e a una funzione di ricerca dei prodotti avanzata.

Il cliente ha apprezzato e gradito il lavoro svolto, il sito è WOW…almeno fino alla prossima evoluzione di Polynt e all’arrivo dell’HTML10!