[row][grid cols=11]

 

 

In periodi di crisi o contrazione dei mercati, molte aziende e brand decidono di limitare al massimo gli investimenti in marketing, considerandolo una tra le voci meno influenti per il successo dei propri prodotti e dei propri servizi. Questa scelta non è mai vincente: ridurre le spese in marketing significa tagliare i ponti con il proprio mercato, regalare spazi di visibilità ai concorrenti più coraggiosi, ridurre la fiducia dei propri target.

Inoltre, riacquisire il posizionamento e le quote di mercato perdute richiede un lungo periodo di ri-fidelizzazione, di circa 3-4 anni: per ridurre tale periodo ad un anno sono necessari investimenti superiori del 60% rispetto a quanto guadagnato interrompendoli.

Il marketing è più efficace ponte con il proprio mercato: pensare in chiave marketing superando visioni di breve periodo è oggi il modo migliore per assicurare un futuro certo al proprio business.[/grid][/row]help-business