Come cambia la platea di utenti delle principali piattaforme social

Siamo lieti di presentare di seguito un breve studio recentemente pubblicato dalla società americana “MarketingProfs” partendo da un rapporto di Ipsos e Google sull’utilizzo di supporti mobile e piattaforme social da parte di due fasce di utenti decisamente importanti, per la maggior parte delle aziende presenti sul web: i Baby Boomers ed i Millenials. L’analisi ci ha particolarmente colpito perché evidenzia un trend costante di cambiamento (in particolare sull’uso di Facebook), che abbiamo riscontrato anche nella platea di utenti di alcuni nostri clienti, tra i quali Ciclotte.

In estrema sintesi, la ricerca evidenza un incremento della generazione dei “Boomers” rispetto a quella dei giovanissimi (definita appunto dei “millenials”). Dallo studio si evince come la fascia di utenti oltre i 45 ed oltre i 60 anni ormai passi sempre più tempo online piuttosto che  guardando la televisione.

In media, infatti i Boomers passano 19 ore alla settimana on-line e solamente 16 a guardare la televisione. Il tempo dedicato ad attività online supera di gran lunga anche il tempo trascorso ad ascoltare la radio e la lettura di giornali / riviste.

Le notizie relative alle previsioni meteo sono le  più popolari tra i Boomers (nell’ultimo mese, il 66% ha fatto una ricerca  sulle condizioni del tempo previste per i giorni successivi), seguite da informazioni su negozi (57%), sconti / offerte / coupon (45%), ed informazioni sui prodotti alimentari (44 %).

Passando invece ad un’analisi più dettagliata su strumenti e piattaforme utilizzate dai Boomers emerge che internet è sicuramente la fonte principale per la raccolta di informazioni su argomenti di interesse, superando con un margine considerevole televisione e stampa.

In particolare le principali tendenze riguardano:

Video online
• YouTube è il sito di video più popolare (utilizzato dal 82% dei Boomers)
• Le principali motivazioni che inducono alla visualizzazione di video online includono l’intrattenimento (63% degli intervistati), video comici (51%), relax (44%), e filmati di aggiornamento sulle notizie quotidiane (40%).

I Social Networks
• Facebook è il social network più utilizzato dai Boomers, con un’adesione pari a quella della popolazione generale. In decisa controtendenza sono invece i Millenials, che sono in fuga da forme di controllo sulle proprie attività da parte dei propri genitori.
• Le principali attività dei Boomers sui social network sono la ricerca e lo scambio di informazioni su gruppi ed organizzazioni (55%), la pubblicazione di video (40%), e la volontà di sostenere cause (26%) e associazioni (23%)
• i siti di social networking sono utilizzati dalla maggior parte dei Boomers (71%), per il 59% ogni giorno.

Cellulare
• in USA l’uso della telefonia mobile sta ancora crescendo fra i Boomers: il 29% usa regolarmente uno smartphone (contro il 48% della popolazione generale), mentre il 19% usa regolarmente un tablet (contro il 25% della popolazione generale).